Archive for the ‘Il viaggio’ Category

Il viaggio : primo controllo del peso

martedì, luglio 7th, 2015

IMG_20150629_170903 Le prime tre settimane del viaggio sono terminate, è stato un totale cambio di rotta dal punto di vista alimentare, passando da una alimentazione prettamente carnivora ad una dove la carne nel mio piano è contenuta una sola volta alla settimana.

Il controllo del peso è stato eseguito il giorno nello studio della dietista Paola Stella, dopo una intensa giornata di lavoro.

Non nascondo di essermi pesato al mattino e quindi già immaginavo il risultato finale che è stato di -5.0 kg in 3 settimana con una riduzione del girovita di 4,5 cm.

Non nascondo che la soddisfazione è stata enorme, anche se sono conscio che i primi chili si perdono sempre più facilmente, ma onestament di fretta non ne ho, ho un intero anno di fronte a me, il viaggio continua.

Il viaggio : i miei fedeli compagni

venerdì, giugno 19th, 2015

IMG_20150614_124835Come ogni viaggio che si rispetti si cerca sempre, se non si viaggia da soli, di circondarsi di persone fidate, ma soprattutto in un lungo viaggio come quello che ho intrapreso, si tende a circondarsi di “cose” che alla fine saranno al nostro fianco per tutto il tempo.

La mia prima compagna di viaggio che voglio presentare oggi è la bilancia.

Anche se la maggior parte di nutrizionisti consiglia di non pesarsi a casa e di lasciare questa incombenza solo al momento del controllo.

Ma chi affronta questo viaggio non ascolta quasi mai questo consiglio, ed è sempre pronto ad affrontare anche più volte (sbagliando) durante l’arco della giornata la fatidica prova bilancia.

La bilancia può riservare delle piacevoli sorprese oppure delle cocenti delusioni, magari pensiamo di essere dimagriti ed invece scendiamo dalla bilancia con qualche etto in più, cominciando da quel momento a cercare tutte le giustificazioni o a farsi prendere dai sensi di colpa più assurdi, pronti anche a punirsi con giornate di quasi digiuno pur di vedere la bilancia segnare un peso più basso.

Ed allora in questi casi sarebbe proprio il caso di demandare il momento del peso quando ci si trova di fronte allo specialista della nutrizione che, in caso di una delusione, saprà fornirci tutto il supporto psicologico ed aiutarci a trovare le giuste correttive alla nostra alimentazione.

Il viaggio, alla ricerca del peso perduto : 13 Giugno 2015

sabato, giugno 13th, 2015

IMG_20150613_055802 Secondo giorno di nuovo regime alimentare, il diario alimentare rispetto a ieri nonè variato, è proprio identico, anche perchè se apro un pacco di pasta da 500 gr e il mio regime ne prevede solo 70 gr ci metterò qualche giorno a smaltirlo.

Dovrei cominciare anche a misurare la glicemia, anche se le misurazioni dopo cena fatte ieri e stasera non mi piacciono per nulla, valori superiori a 200.

Probabilmente ho la glicemia basale molto alta e ci vorrà qualche giorno perchè si abbassi, proverò a rimisurarla solo al mattino, forse è meglio, così le mie povere dita potranno riposare un pochino e non essere punzecchiate continuamente.

Anche per quanto riguarda il discorso trigliceridi, che nelle passate analisi del sangue erano al limite massimo lo rivredò tra un paio di settimane, magari ripetendo le analisi.

La via è tracciata, l’importante è arrivare alla meta

Il viaggio : alla ricerca del peso perduto

venerdì, giugno 12th, 2015

IMG_20150612_115135 Il viaggio, quando si sa da dove si parte e dove si vuole arrivare.

Ci riprovo, questa volta però voglio vedere il traguardo, voglio arrivare a toccare con mano quella tanta agognata meta che oltre ad un peso ragionevole è di liberarmi dalla schiavitù di pillole e pillolette, senza l’ansia di dover dire “no mi dispiace non ho con me le pillole” quando magari sei fuori e ti invitano a mangiare qualcosa.

Non è la prima volta che provo a raggiungere la mia meta, le altre esperienze mi hanno permesso di non lasciarmi andare del tutto e di mantenere un peso ragionevolmente accettabile, ma questa volta non ci sono scuse, bisogna arrivare alla meta.

Non aggiornerò il blog in modo assiduo, il tempo che dedico al lavoro mi impedisce di farlo, ma questo non farà in modo che il mio impegno non sia il massimo, quando posterò però lo farò con il diario alimentare del giorno.

Io sono partito, ci vediamo alla meta.

Diario alimentare del 12.06.2015

Colazione : 80 gr di pane di segale, 50 gr. di prosciutto crudo.

Spezzafame : 30 gr. di mandorle

Pranzo : 160 gr di filetti di tofu all’origano, 4 pomodori da insalata, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 50 gr. di pane di segale

Spezzafame : 30 gr. di mandorle

Cena : 70 gr di tagliatelle con grano saraceno (25%), funghi al naturale scolati el lavati, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva