Posts Tagged ‘operazione “8”’

Operazione “8” : diario alimentare del 04 Ottobre 2014

sabato, ottobre 4th, 2014

Sabato 4 Ottobre 2014 : San Francesco, patrono D’Italia.

La giornata comincia presto con i bimbi che si svegliano alle 6.30, colazione con caffè dolcificato, 6 fette biscottate integrali, 3 cucchiaini di marmellata senza zuccheri aggiunti Rigoni di Asiago.

Finalmente si riesce a fare una bella passeggiata, 2 ore con i bimbi dove siamo andati prima nella Chiesa di San Francesco che è vicino casa nostra, a prendere un caffè in centro e alla fine al supermercato, una mattinata all’aria aperta.

Pranzo : 110 grammi di pasta con due cucchiai di pesto.

Spezzafame : 2 x 125 gr dessert di soia alla vaniglia.

Pomeriggio con un pisolino di circa un ora, poi cena con 200gr di surimi, funghi trifolati e cipolline borrettane grigliate, 2 fettine di pane di segale.

La giornata si conclude con una passeggiata con i bimbi.

Stasera vi saluto con questa canzone di Angelo Branduardi, Vanità di Vanità.

Operazione “8” : diario alimentare del 03 Ottobre 2014

venerdì, ottobre 3rd, 2014

La giornata è cominciata molto presto, alle 5.00 infatti è suonata la sveglia in quanto mi è toccato andare in sede a Mestre dopo 4 giorni di telelavoro da casa.

La colazione è stata abbondante, approfittando del fatto che non vedevo la mia amica Anna da una settimana mi sono concesso al bar un caffè dolcificato e una brioche al cioccolato.

Altro caffè dolcificato a metà mattinata con il mio amico Luca e si passa al primo spezzafame della giornata, oggi ho fatto veramente il bravo in quanto si è trattato di due mele.

A pranzo sempre con il amico Luca siamo andati al Modì, un bar che si trova in Corso del Popolo a Mestre e che del quale parlerò più a lungo in altri post.

Il pranzo è stato composto da : tramezzino prosciutto e funghi, piatto di verdure grigliate con formaggio alla piastra ed un panino.

A questo punto si passa ad un altro caffè dolcificato e alla nostra solito mezza pastina alle mandorle presso Igli Bar, un altro locale situato sempre in Corso del Popolo a Mestre.

Pomeriggio condito da oltre 2 ore di riunioni e da altre 2 mele.

Parto dall’ufficio intorno alle 17.00 e dopo aver lasciato il buon Luciano a Maerne mi fermo prima a fare gasolio e poi a comprare la verdura, dopodichè intorno alle 19.30 arrivo a casa.

Cena veloce e frugale, bisogna fare presto perchè è quasi ora di preparare i bimbi per la notte quindi : funghi trifolati, cipolline borrettane, 1 scatoletta di tonno, 2 fette di pane di segale, 1 dessert alla vaniglia di soia da 125 gr.

Pare che quasi quasi tenevo un pochino di fame.

Operazione “8” : diario alimentare del 02 Ottobre 2014

venerdì, ottobre 3rd, 2014

Cominciare un nuovo percorso è sempre una operazione non semplice, specialmente quando sei a casa a lavorare ed hai il frigorifero che ti tenta.

Quindi questo è il diario di oggi, magari non sarà proprio come me lo aspettavo, però è un buon inizio.

Colazione : 6 fette biscottate integrali, 3 cucchiaini di marmellata senza zuccheri aggiunti.

Spezzafame del mattino : 30 gr di mandorle pelate.

Pranzo : 100 gr di pasta al sugo di polipo

Spezzafame del pomeriggio : 1 kiwi, 1 budino alla soia

Cena : polipetti al sugo con olive nere di gaeta, 2 fette di pane di segale

Operazione “8” : le premesse

mercoledì, ottobre 1st, 2014

In vacanza non sono riuscito ad aggiornare il blog a causa della scadente connessione ad internet offerta sia dal mio provider che dalla wifi del villaggio che ci ospitava.

Ma in vacanza si va per riposare e forse è meglio così.

In ogni caso i “danni” in vacanza ci sono stati, in totale ho recuperato 2 kg anche se ho cercato di stare attento a quello che mangiavo, e meno male….

Il problema sono stati i piattoni di pasta dei primi 3 giorni, il pranzo che lasciavano i bimbi che era un peccato buttare, insomma tutto quello che c’era in giro veniva spazzolato dal sottoscritto.

Però una cosa in mente ce l’avevo già da prima delle vacanze, la strada, quella intrapresa mi deve portare ad un obiettivo ben preciso : la prima cifra del mio peso deve essere un “8”.

Come l’ultimo dei desideri di un condannato a morte mi sono messo in testa questo obiettivo ed ho preparato un progettino semplice semplice per attuarlo da qui alla prossima primavera, ho tutto il tempo di questo mondo e quindi nessuna fretta, nessuna frenesia, il tutto deve seguire la sua strada.

L’obiettivo minimo è quello di perdere 4 kg al mese, il mitico kg alla settimana, quello che ogni nutrizionista si aspetta dai suoi pazienti, quindi dopo la pesata di stamattina la prossima avverrà esattamente sabato 1 novembre 2014 ed il risultato non dovrà essere inferiore alla perdita ponderale di 4 kg altrimenti si partirebbe già con un insuccesso.

Nelle ultime settimane però c’è stata una novità, importante perchè riguarda il mio lavoro. L’azienda per la quale faccio consulenza mi ha concesso di lavorare 3 giorni su 5 a casa in telelavoro.

Se da una parte questo fa in modo che possa fare meno strada con la macchina e dormire un pochino di più al mattino di contro c’è che stando tutto il giorno a casa c’è un frigorifero e tante tentazioni a disposizione ed inoltre non ci sono più le lunghe passeggiate sia mattutine che postprandiali che facevo a Mestre.

Quindi c’è bisogno di più concentrazione.

Come detto questo nuovo “progetto” si divide in mesi, il primo mese quello di ottobre mi vedrà impegnato nel cercare di consumare meno carne e più pesce, inoltre mi devo porre l’obiettivo la sera dopo aver messo i bimbi a letto di fare almeno un ora di passeggiata, tempo atmosferico permettendo.

Si parte per questa nuova avventura, l’appuntamento è per il primo diario alimentare giornaliero di domani, per la pesata invece l’appuntamento è al primo di novembre.